DominiHostingTutorial

Come scegliere il nome Dominio adatto per il nostro business

Quando decidiamo di lanciare un sito web dedicato alla nostra attività professionale, se vogliamo che abbia il risultato sperato, bisogna tenere ben presenti e rispettare alcune indicazioni fondamentali. Una delle cose più importanti, che troppo spesso viene sottovalutata da chi si appresta a mettere online il proprio sito, è la scelta del nome Dominio adatto. Per quanto possa apparire, d’ impatto, una cosa secondaria, in realtà da essa può dipendere la fortuna del nostro sito e, di rimando, della nostra attività. Possiamo offrire prodotti e servizi di grande qualità, essere competitivi rispetto alla concorrenza del nostro settore, ma tutto queste belle cose diventano vane se non si seguono quelle che sono le più basilari “regole” del web.

Perciò, la scelta del nome del nostro Dominio deve essere molto accurata. Dobbiamo tener conto che il Dominio è la prima cosa che gli utenti devono memorizzare per tornare più volte a consultare il nostro sito e magari acquistare qualcuno dei nostri prodotti o servizi. Appare evidente, quindi, come sia assolutamente necessario optare per un Dominio adatto a quella che è la nostra esigenza, ovvero essere presenti sul web ed essere visitati e soprattutto facilmente ricordati dagli utenti perché, cosa da non dimenticare mai,  loro sono tutti potenziali clienti se riusciamo a mettere in campo le strategie giuste.

Molto spesso si incappa in errori grossolani che compromettono il nostro lavoro, per esempio molti individui scelgono dei nomi di Dominio troppo lunghi che sono difficilmente memorizzabili o, ancora peggio, che non hanno nessun riferimento con l’attività dell’azienda. Una sorta di auto-depistaggio inconsapevole che può avere effetti disastrosi per il nostro commercio.

Oltre la scelta di un nome difficile quali sono questi errori che gli imprenditori commettono e che rendono poco efficace  il nostro debutto e la nostra presenza in Rete? Analizziamo in ordine quelli più frequenti:

  • Come già accennato in precedenza, l’errore più comune in assoluto è quello di scegliere un nome di Dominio troppo lungo che risulterà quindi difficile da ricordare per gli utenti del web. Bisogna sempre tener presente che chi naviga, è abituato a passare da un sito all’altro prestando scarsa attenzione a ciò che appare come complicato. Per questo la scelta di avere un nome breve e semplice può segnare decisamente la differenza.
  • Un’altro errore, riscontrato con una certa frequenza,  è la scelta di un dominio con  le nuove estensioni gTLD che, essendo ancora molto “giovani”  sul mercato, sono  poco conosciute dai navigatori meno esperti. Perciò, in questo senso, la scelta di un’estensione che non sia tra le classiche (ad esempio il .com) ma che configuri magari una professione (come potrebbe essere il .photography) può essere scambiato dagli utenti come un sito di spam, e perciò se ne tengono alla larga. Diciamo che questo non rappresenta un vero e proprio errore, ma  un particolare che rischia di ridurre il potenziale bacino d’utenza è molto alto. Quindi per ora è sempre meglio affidarsi ad estensioni ormai riconosciute dalla totalità del popolo della Rete. Ricordatevi che il nostro obiettivo è quello di essere facilmente ricordati, per fare in modo che chi visita il nostro sito ci torni più e più volte.
  • seguire le mode, molti professionisti lo commettono scegliendo nomi di Dominio che sono destinati ad avere vita breve. Per spiegarci meglio, diciamo che scegliere un nome, una dicitura o una sigla che ora va di moda può essere una buona idea ma solo a breve termine, mentre in realtà rappresenta un grave errore. Il nome del Dominio dovrebbe essere una cosa “senza tempo”, questo perché quando la moda del momento sarà inevitabilmente passata a quel punto anche il nostro Dominio risulterà obsoleto e sorpassato. L’idea quindi di registrare un nome che suoni giovane e di “tendenza” può dare buoni risultati nell’immediato ma inevitabilmente avrà vita breve.

Dopo aver cosa non fare, diamo ora qualche consiglio sul “cosa fare” per poter sfruttare al meglio questa opportunità che, se ben fatta, può garantirci grandi vantaggi ed accrescere notevolmente le nostre possibilità di essere facilmente riconoscibili e ricordabili per gli utenti del web.

  • Come appare chiaro da quello che abbiamo detto fino ad ora, il punto fondamentale dalla quale partire è racchiuso nel concetto di semplicità: dobbiamo fare di tutto per fare in modo che il nostro nome sia semplice, corto, diretto, senza troppi ghirigori stilistici o l’utilizzo di trattini, parole inutili ecc. Una scelta di un nome semplice comporta che gli utenti non avranno nessuna difficoltà ad associare il nostro business al Dominio che abbiamo registrato.
  • Per quanto possa apparire più facile a dirlo che a farlo, nella semplicità cercate anche di essere originali e creativi. Su internet esistono milioni di Domini, perciò dobbiamo fare in modo di distinguerci dalla massa ed essere accattivanti per il pubblico, cercando sempre di non essere troppo complicati o modaioli, come detto precedentemente. Quindi siate accattivanti e fantasiosi ma nella giusta misura, se eccedete con la vostra voglia di essere originali andrete a registrare un Dominio talmente particolare che nessuno si ricorderà mai. In questo caso, gli effetti disastrosi sulla nostra attività sono garantiti, mentre invece i vantaggi saranno notevoli se riusciamo a legare bene semplicità e fantasia. In questo modo avremo un nome che potrà essere facilmente trasmesso non solo sui soliti canali del web, come ad esempio i social network, ma anche con il caro vecchio passaparola tra gli utenti che ancora oggi può dare enormi soddisfazioni.
  • Ultimo consiglio che ci sentiamo di fornire è quello di assicurarci di non violare alcun copyright. La nostra scelta del Dominio è una cosa seria che merita la giusta attenzione. Non dobbiamo scegliere nomi che siano troppi simili a quello dei nostri concorrenti. Tenuto conto di queste piccole accortezze, ecco che in breve avremo il nostro nome di Dominio adatto a far crescere la nostra attività.

Oltre a questo articolo del nostro blog, potete consultare anche la nostra guida sul sito di Keliweb per approfondire l’argomento.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button