TutorialWeb Marketing

Come costruire una Lead Generation

Una Lead Generation può rappresentare una delle soluzioni migliori per un’azienda interessata alla ricerca di una clientela mirata. Grazie ad essa, infatti, possiamo stabilire il target giusto per i servizi che proponiamo, in modo tale da poter aumentare considerevolmente le nostre possibilità di vendita. Questa soluzione ci permette, dunque, di sfruttare al meglio tutte le potenzialità di internet.

Ma vediamo le cose in dettaglio: la Lead Generation è un’azione di marketing che ci consente, come detto precedentemente, di trovare il pubblico adatto per i servizi che vogliamo proporre. Essere al passo coi tempi è la cosa più importante per sviluppare una buona strategia di marketing che porti dei risultati concreti. 

Uno dei problemi più gravi con la quale fare i conti è la grande quantità di concorrenza che c’è sul mercato, su internet, infatti, l’utente si trova a valutare un gran numero di siti web. Bisogna quindi trovare un modo per far si che la nostra azienda riesca a catturare l’attenzione degli utenti, e per farlo il più delle volte non basta avere la migliore offerta o eccezionali sconti. La soluzione che può realmente segnare la differenza può essere proprio rappresentata dalla Lead Generation.

La Lead Generation rappresenta dunque l’opzione migliore per un’azienda che vende servizi. 

Attivare una Lead Generation ci consente di catturare diversi contatti di potenziali clienti, in modo tale da poter indirizzare i nostri servizi verso un pubblico selezionato che sia interessato al nostro determinato campo.
Possiamo dunque definire la Lead Generation come quell’insieme di attività di web marketing che ci permettono di creare un contatto commerciale (lead) interessato alla nostra tipologia di servizi.

Con i cambiamenti che le strategie di marketing hanno avuto nell’ultimo periodo, di grande importanza sono diventate le Landing Page, pagine web che hanno come scopo quello di creare conversione, ovvero far compiere all’utente interessato un’azione specifica. Per saperne di più sulla Landing Page potete consultare l’interessante guida di Dario Vignali.

Una Landing Page efficace è il segreto per avere successo con la nostra campagna di Lead Generation. Grazie ad essa possiamo veicolare gli utenti del web con l’obiettivo, come detto in precedenza, di ottenere conversioni attraverso form e moduli di registrazione. 

Ovviamente, per la creazione di una Landing Page bisogna seguire alcune regole, per esempio l’utilizzo degli stessi messaggi promozionali in ogni elemento della campagna, utilizzare form semplici, e soprattutto attirare l’attenzione dei clienti, e per farlo possiamo utilizzare slogan efficaci che riescano a catturare l’interesse degli utenti. Importante è anche l’aspetto grafico della nostra Landing Page: con un design giusto riusciremo a far focalizzare l’attenzione del cliente su una singola azione, per non creare confusione e non perdere così la possibilità di creare conversione. 

La Landing Page ci serve come per riuscire a catturare i dati dei potenziali clienti che giungono da una sorgente di traffico, come AdWords. Questi dati verranno poi utilizzati per chiudere la vendita dei nostri servizi. 

Con una campagna di Lead Generation possiamo dunque usufruire di diversi vantaggi che possono realmente segnare la differenza per la nostra azienda, come il miglioramento della qualità del traffico sul nostro sito web (traffico composto da una clientela già interessata al nostro settore).

Attraverso la Lead Generation possiamo dunque arricchire il nostro database e raccogliere informazioni ed opinioni dei clienti stessi. Ovviamente, per sfruttare al meglio questo tipo di soluzione bisogna avere delle giuste accortezze: riportare le informazioni in modo chiaro per l’uso che verrà fatto sui dati del cliente, dare quindi tranquillità al cliente utilizzando testimonial e certificati SSL, utilizzare degli slogan che spingano il cliente all’azione (per fare un esempio “scarica ora”), utilizzare titoli chiari e diretti in modo tale da non creare confusione nei clienti.

Con questo tipo di soluzione, il traffico proveniente dai motori di ricerca (gli utenti che cercano il nostro sito) viene indirizzato sulla nostra pagina in cui la comunicazione e la struttura dei link sono ottimizzati al meglio. All’utente non viene chiesto altro che di compilare il modulo nella pagina stessa.

 

 

 

 

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button