News

Apple Watch e MacBook: alcune caratteristiche

Il momento tanto atteso è arrivato, lo scorso 9 marzo è stato presentato finalmente l’Apple Watch, il nuovo orologio di Cupertino che tanto clamore ha provocato in rete negli ultimi mesi. Annunciato a settembre, Apple Watch rappresenta uno dei dispositivi più attesi di quest’anno, ed ora possiamo studiare le sue caratteristiche per vedere se la grande attesa non è stata tradita dal prodotto finale. L’orologio è stato presentato durante un evento tenutosi a San Francisco.

Vediamo quindi alcune caratteristiche di questo nuovo dispositivo di Apple.

Innanzitutto, l’Apple Watch sarà disponibile in due formati, uno con la cassa da 42 mm ed uno con la cassa da 38 mm. La differenza di formato comporta anche una diversa dimensione dello schermo, che è rettangolare e di tipo touchscreen per spostarsi all’interno dei menu e delle altre opzioni.

Forse non tutti sanno che Apple Watch non esiste come modello unico, sono disponibili infatti ben tre diverse categorie:

  • Apple Watch Sport, modello che è disponibile anche con cinturini in gomma, più indicato per persone che fanno attività fisica. Cassa in alluminio.
  • Apple Watch Edition, di cui avevamo già parlato precedentemente, è la versione lussuosa dell’orologio di Cupertino.
  • Apple Watch Collection, il modello che sarà più utilizzato. Offre il più vasto catalogo di cinturini, con la cassa in acciaio inossidabile.

Per quanto riguarda la disponibilità, gli Apple Watch saranno disponibili a partire dal prossimo 24 aprile in Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti. Tim Cook ha assicurato che entro il 2015 l’orologio sarà comunque disponibile in tutto il mondo.

Questo nuovo gioiello tecnologico, che siamo sicuri avrà delle vendite record vista la grande attesa, sembra essere particolarmente indicato per chi pratica attività fisica, o comunque l’aspetto fitness balza in primo piano. Questo perché il nuovo orologio di Cupertino dispone di numerosi sensori che servono per rilevare l’attività fisica di chi lo indossa. Una delle sue applicazioni tiene traccia di questi dati, offrendo consigli e suggerimenti per avere una vita più sana e attiva. In tal modo, Apple Watch può rappresentare un notevole sostegno per tenere sotto controllo il nostro fisico e per avere uno stile di vita più regolato.

Per quanto riguarda i costi, esistono ovviamente delle differenze tra i vari modelli: l’edizione sport parte da 349 dollari e arriva fino ad un massimo di 399 dollari e rappresenta la versione più economica, poi abbiamo Apple Watch Collection che parte da 549 dollari e arriva fino a 1.099. Numeri da capogiro, com’è facile immaginare, per Apple Watch Edition, che parte da 10.000 dollari fino ad arrivare anche ai 17.000.

Tutto quello che volete sapere su Apple Watch lo trovate nello speciale dedicato da webnews.it.

Insomma, Apple Watch si preannuncia come un sicuro successo per la casa di Cupertino. Ma non solo l’orologio è balzato agli onori della cronaca nelle scorse ore.

Grande spazio è stato dato anche al nuovo MacBook, annunciato un po di tempo fa (leggi il nostro articolo in merito) e presentato proprio insieme ad Apple Watch.

Il parere della maggior parte degli addetti ai lavori è che il nuovo MacBook rappresenti il top della qualità mai raggiunta da Apple. Si tratta di un dispositivo di grandissimo livello, caratterizzato da un trackpad che possiamo sfruttare con una diversa pressione della mano a seconda del comando che vogliamo dare. Nuova tastiera e una batteria che assicura eccellenti prestazioni. Potete avere un resoconto completo sulle caratteristiche del nuovo MacBook leggendo l’interessante approfondimento di smartworld.it.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button