News

Apple Italia, causa per una clamorosa evasione fiscale

Guai in vista per Apple, il famoso brand hi-tech che domina in maniera netta il mercato tecnologico di questi ultimi anni. I problemi riguardano proprio la sezione italiana del grande colosso che venne fondato da Steve Jobs. Trattandosi di un’accusa di evasione fiscale (con cifre ovviamente da capogiro), la brutta figura rimediata dalla casa di Cupertino rischia anche di compromettere eventualmente i grandi introiti degli ultimi anni, andando a causare una diminuzione delle vendite?

Per quanto improbabile appare questa eventualità, di certo l’azienda non esce bene dal punto di vista della reputazione. Ovviamente, tali pesanti accuse andranno dimostrate durante il dibattimento che avrà luogo, con Apple Italia ben disposta a difendersi per risanare la propria immagine.

La notizia ha fatto negli ultimi giorni il giro del web ed è apparsa sui maggiori siti di tecnologia, come per esempio Tom’s Hardware, causando uno stupore ed un’ondata di polemiche difficili da tenere a freno. La cosa fastidiosa di simili casi è che anche se un domani Apple dovesse dimostrare la sua completa estraneità nei confronti delle accuse (tra 40 giorni dovrebbe scattare il rinvio al giudizio) per quanto riguarda l’opinione pubblica rimane sempre un’ombra che può modificare la grande considerazione del pubblico nei confronti della società.

Secondo il parere dell’accusa, la sezione italiana di Apple avrebbe evaso ben 879 milioni di euro all’erario italiano nel quinquennio 2008-2013. Come detto precedentemente, cifre enormi che segnano un punto dolente per la casa di Cupertino.

Gli investigatori sono certi delle loro accuse nei confronti della società, accuse sottolineate dal sequestro dei bilanci presso la sede italiana in piazza San Babila. Insomma, tempi duri per una delle più grandi società del mondo, colpita dal punto di vista economico ma soprattutto a livello di immagine.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button