News

Ennesimo record di Apple: superati i 700 miliardi di capitalizzazione

Apple continua ad infrangere record su record, primato dopo primato e sembra non voler assolutamente interrompere la propria corsa. La società fondata da Steve Jobs, dopo il fatturato record dello scorso anno, ha infatti abbattuto il muro di un’altro record, che segna anche una prima volta per il mercato americano.

Il valore delle azioni Apple è infatti salito a 122 dollari, rendendo l’azienda la prima ad aver superato il muro dei 700 miliardi di dollari di capitalizzazione.

Numeri clamorosi, un traguardo che risulta ancora più impressionante se la cifra viene accostata alla capitalizzazione della seconda azienda sulla lista la compagnia Exxon Mobil che si ferma a 380 miliardi di dollari. I concorrenti Google e Microsoft, invece, si fermano rispettivamente a 365 miliardi e 349 miliardi.

In questi ultimi anni, il valore di Cupertino è cresciuto in maniera inarrestabile. Solo quattro anni fa la capitalizzazione di Apple aveva superato i 300 miliardi di dollari, un valore ora più che raddoppiato. Sarà interessante vedere se la società riuscirà a mantenere questo andamento e fin dove riuscirà ad arrivare.

Tim Cook, comunque, è fiducioso. In risposta ad una domanda riguardante la crescita, il CEO di Apple ha spiegato che l’idea che le grandi compagnie non possano crescere velocemente come le start-up è ormai un “vecchio dogma”.
Lo stesso Cook ha inoltre sottolineato come il mercato cinese rappresenti un mercato prospero da cui poter attingere enormi guadagni.

Questi numeri clamorosi andranno ancora in crescita con la prossima uscita del nuovo Apple Watch, che secondo le previsioni sarà un’altro grande successo.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button