Tutorial

Come modificare i PDF? Prova con PDF Converter

Chiunque lavori con un computer, sa benissimo dell’importanza del formato PDF, una vera e propria sicurezza per poter leggere e conservare (senza possibilità che vengano manomessi) dei documenti che magari sono molto importanti per la nostra professione. Inoltre, altro punto di notevole vantaggio, il formato PDF può essere letto sulla maggior parte dei cellulari di ultima generazione (con sistema Apple e Android). Anche gli ebook sono scritti per la maggior parte dei casi in PDF, quindi appare chiaro come questo formato sia di grande importanza.

Detto questo, appare chiaro come sia utile riuscire a convertire qualunque documento, scritto in diversi formati, per portarlo direttamente in PDF per i vantaggi di cui sopra. Con questa guida vogliamo quindi spiegare cosa bisogna fare per effettuare questa modifica, in maniera ovviamente non troppo complicata.

Come prima cosa, vediamo quale strumento utilizzare per modificare i PDF: un programma che può esserci utile si chiama PDF Converter, software gratuito che permette di convertire i propri documenti scritti con Word per portarli all’estensione .pdf.

Vediamo dunque i vari passi della semplice procedura per modificare i PDF con PDF Converter.

Per modificare un file PDF utilizzando PDF Converter è necessario innanzitutto scaricare e installare l’ultima versione del software.

Tenete bene in conto che il programma, nella sua ultima versione, ha cambiato nome in PDF Creator, che possiamo scaricare cliccando su questo link.

Effettuiamo il download e portiamo a termine il processo di installazione. Una volta completato il tutto, possiamo utilizzare il PDF Creator nel nostro PC.

Una volta installato nel computer, il programma si usa esattamente come una sorta di stampante virtuale: per convertire un file da formato .doc a formato .pdf bisogna aprire il documento in Word  già preparato e stamparlo con PDF Creator. Vediamo come fare.

Una volta aperto il file .doc clicchiamo in alto a sinistra su File e successivamente selezioniamo Stampa. La prima barra in alto ci consente di scegliere a quale stampante inviare il file in questione. Probabilmente sarà già impostata la nostra stampante predefinita: clicchiamoci sopra e selezioniamo invece per la stampa il nostro PDF Creator. Confermiamo quindi premendo su OK.

Dopo pochi secondi ci verranno mostrati i dati del nostro file di uscita.

Come fare dunque per modificare il PDF che si verrà a creare? Semplice, basta andare a spuntare le due caselle che compaiono in basso, la prima accanto alla dicitura “Dopo il salvataggio apri il documento” e la seconda con la scritta “Modifica file PDF con PDFArchitect”.

Clicchiamo quindi su Salva e scegliamo la destinazione del nostro PDF.

Portata a termine il nostro procedimento, possiamo aprire il file con PDF Architect, una funzionalità secondaria di PDF Creator (associata al pacchetto installato in precedenza, quindi non è da scaricare e installare a parte), e da lì sarà possibile modificarlo a propria discrezione.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button