News

Il cloud Amazon inizia a perdere colpi

Il 2014 non è stato un anno molto positivo per Amazon, e in questo inizio del nuovo anno le difficoltà sembrano non diminuire, anzi, si propagano nei vari settori del colosso dell’e-commerce. Ecco infatti che sembra essere finito tra le sabbie mobili delle difficoltà anche il cloud Amazon, noto come AWS o Amazon Web Services, che se fino a poco tempo fa risultava il regnante incontrastato dell’offerta di cloud computing pubblico, ora inizia a percepire qualche crepa.

Secondo gli analisti, le difficoltà di AWS son dovute al fatto che il mercato si fa sempre più concorrenziale e in cui altri grandi marchi, come Microsoft e Google, sembrano avere tutte le intenzioni di rompere le uova nel paniere di Amazon.

Come dicevamo in apertura dell’articolo, il 2014 è stato un anno negativo per Amazon: il prezzo delle azioni è sceso del 18% a fronte di un aumento annuale del 14% di tutto l’indice Nasdaq, con un terzo trimestre, chiuso al 30 settembre, che ha riportato una perdita di 544 milioni di dollari su circa 20 miliardi di fatturato. Numeri allarmanti che segnano un periodo maledetto per la stessa Amazon il cui calo influenza negativamente anche il cloud AWS. Nonostante queste grandi difficoltà, però, fonti all’interno della stessa società fanno sapere che Amazon non si fermerà nella sua politica di investimento in questa branca del mercato.

Se fino a poco tempo fa Amazon si presentava come neofita e leader incontrastato, ecco che con lo sviluppo della concorrenza le cose sembrano cambiate enormemente. Quello che pensano gli esperti del settore è che le difficoltà che la società sta incontrando nel campo dell’e-commerce potrebbe presto propagarsi anche al settore cloud.

La crescita della concorrenza ha creato ad Amazon delle difficoltà impensate: Microsoft con Azure Google con Cloud Platform sono pronti a tagliare i prezzi, a investire ingenti risorse per migliorare i propri servizi e per rendere la vita difficile a chi deteneva il ruolo di leader fino a poco tempo fa.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button