News

Google sta per diventare operatore di telefonia mobile

Un gigante che continua a crescere, un colosso che continua ad allungare i suoi enormi arti per andare a toccare ogni realtà del mercato, con il chiaro obiettivo di essere leader di ogni settore. Questo è quanto sta facendo Google nella sua opera di espansione che sembra non conoscere sosta.

Secondo le informazioni che riferisce il portale The Epoch Times, Big G sarebbe in procinto di entrare a far parte del ramo della telefonia mobile. Si pensa che molto presto la stessa Google possa lanciare in America una nuova compagnia telefonica.

La società di Mountain View starebbe pensando di utilizzare spettri licence-free con nuove tecnologie per consentire il trasferimento di dati in modo veloce. Google avrebbe già affrontato diversi incontri con la FCC per prevedere un piano di accesso su tre livelli sullo spettro utilizzando frequenze di 3.5GHz che solitamente non vengono utilizzati dagli altri operatori mobili poiché non trasmette dati su lunghe distanze.

Sembra proprio quindi che l’azienda voglia puntare su queste frequenze per permettere agli utilizzatori del servizio di trasmettere ad alta velocità i dati su distanze brevi.

Grandi progetti quelli che ha in cantiere Google: questo nuovo sistema di trasmissione dati renderà possibile l’eliminazione dei vari limiti imposti ai consumatori per quanto riguarda i tetti dei pacchetti dati, utilizzando connessioni wireless che non prevedano data caps.

Non sono arrivate ancora comunicazioni ufficiali da parte della stessa Google, ma pare proprio che questa volta le anticipazioni siano più che fondate. Le società di telefonia mobile non saranno certo felici all’idea di ritrovarsi nientemeno che Google come concorrente diretto.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button