News

Facebook lancia Place Tips, il servizio di geolocalizzazione

Novità in arrivo in casa Facebook! Il social di Zuckerberg si prepara a sfidare Foursquare e Yelp, e lo fa attraverso un nuovo servizio che è stato annunciato nelle scorse ore dal newsroom dello stesso social network. Il nuovo servizio lanciato si chiama Place Tips, una funzionalità per ora disponibile solo per gli abitanti di New York.

Facebook Place Tips è un servizio basato sulla geolocalizzazione che permette, così come già avviene su Foursquare e Yelp, di venire a conoscenza dei luoghi più importanti o interessanti che si trovano vicino a noi. Sfruttando la geolocalizzazione dello smartphone sarà infatti possibile conoscere i posti più visitati dagli altri utenti Facebook.

Come si legge nel post a firma del product manager di Facebook Mike LeBeau, Place Tips è uno strumento aggiuntivo che consentirà al social di proseguire per il suo obiettivo, ovvero connettere il mondo, anche con i luoghi nelle vicinanze.

Per quanto riguarda il tema della privacy, argomento sempre scottante quando si parla di web e di social network, questa nuova funzionalità non ne altera alcun aspetto, basterà infatti attivare la geolocalizzazione nelle impostazioni e, in automatico, l’app Facebook rileverà i posti più interessanti nelle vicinanze. Nel caso in cui un luogo fosse ritenuto interessante, a quel punto comparirà nel News Feed un banner che informerà l’utente di questa particolare location, e cliccando poi sullo stesso banner uscirà fuori una nuova schermata che evidenzia tutte le caratteristiche del locale con foto, recensioni, commenti e valutazioni degli utenti.

Per ottimizzare la resa del servizio, Facebook ha iniziato ad installare in alcuni negozi caratteristici dei dispositivi chiamati Facebook Bluetooth Beacons che consentiranno all’app Facebook per smartphone di rilevare con più precisione la geolocalizzazione dei luoghi.

Come già accennato in precedenza, per ora il servizio Place Tips è in fase di test solo per gli utenti del social network residenti nella città di New York ed in possesso di un dispositivo iOS. Una volta concluso il progetto pilota Place Tips verrà esteso anche all’interno di altre città e su smartphone Android.

Vincenzo Abate

 

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button