News

Ecco i nuovi processori Intel Core vPro di quinta generazione

Intel ha annunciato la famiglia di processori Intel Core vPro di quinta generazione basati su Broadwell-U, architettura a 14 nanometri. Soluzioni che, oltre a offrire maggiori prestazioni, si focalizzano su tre aree specifiche: innovazione del design dei PC, wireless display e docking wireless. Se comunque volete approfondire il discorso in merito alle caratteristiche dei processori Broadwell, leggete questo articolo.

Intel assicura che i prodotti basati sui nuovi processori offrono fino al doppio di durata della batteria e più del doppio delle prestazioni, permettendo ai produttori di creare prodotti fino a tre volte più sottili e più leggeri del 50% rispetto a un notebook di quattro anni fa.

vPro è la tecnologia di gestione che Intel integra in diversi prodotti tra cui le CPU, i chipset, le schede NIC e gli SSD. Questa tecnologia consente ai reparti IT d’implementare funzionalità di crittografia dei dati. Intel Identity Protection, inoltre, semplifica l’autenticazione e assicura che solo le persone designate abbiano accesso alle informazioni.

Tra le tante caratteristiche di vPro possiamo segnalare il Trusted Execution Technology (TXT), che opera di concerto con il Trusted Platform Module (TPM) per mettere in sicurezza i dispositivi da attacchi a basso livello.

Intel Pro Wireless Display (Intel Pro WiDi) ci permette di collegarci senza fili a schermi compatibili, mentre la nuova docking wireless ci permette di essere connessi e pronti a lavorare dal momento stesso in cui ci avviciniamo alla nostra postazione di lavoro.

Stiamo parlando di un tipo tutto nuovo di tecnologia, senza cavi, che ci permette di collegarci in maniera automatica a monitor, tastiere e accessori USB ed elimina la necessità di tradizionali docking station meccaniche.

Molti tra i principali produttori di PC hanno già reso disponibili una serie di nuovi dispositivi 2 in 1, Ultrabook, notebook ultra sottili detti “clamshell” e mini PC basati su processori Intel Core vPro di quinta generazione, mentre altri modelli verranno annunciati nelle prossime settimane.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button