Tutorial

Zippare un file con Mac, ecco come

Negli ultimi tempi sono sempre di più le persone che decidono di effettuare lo “storico passaggio”; per dirla in maniera più prosaica, passare da PC a Mac, entrare a far parte dell’incredibile mondo dei computer Apple, patria dell’innovazione all’insegna della qualità e dell’eccellenza.

Questo tipo di passaggio, però, può comportare una serie di difficoltà, almeno all’inizio di questa nuova esperienza. Mac OS X è un sistema intuitivo e semplice da usare anche per chi è alle prime armi, su questo non ci sono dubbi, ma dopo tanti anni di Windows è umano incontrare alcune difficoltà nello svolgere alcune operazioni che ci sono sempre apparse semplici ma che ora diventano insormontabili, almeno all’apparenza.

Un’operazione che può comportare alcune difficoltà, può essere ad esempio quello di zippare file, cosa che con Windows sapevate fare ad occhi chiusi ma che ora, con il Mac tra le mani, non riuscite proprio a portarla a termine. Nessuna paura, il procedimento è molto semplice e lo imparerete presto, prendendo così sempre più dimestichezza con il Mac, in modo tale da riuscire ad apprezzare in pieno le sue immense potenzialità. 

Per zippare un file con Mac, non avremo bisogno dei programmi che utilizzavamo su Windows per fare questa operazione, ci riferiamo per esempio a WinZip. OS X include una funzione che permette di zippare qualsiasi file in maniera estremamente semplice.

Non avremo quindi bisogno di “programmi terzi” per portare a termine questa operazione, tutto quello che dobbiamo fare è selezionare il file da comprimere con il tasto destro del mouse e selezionare la voce Comprimi “nome del file” dal menu che compare.

Dopo qualche secondo (la durata della procedura dipende dalle dimensioni del file da zippare), vedremo comparire nella stessa cartella del file selezionato un archivio zip con all’interno l’elemento che abbiamo deciso di comprimere. Bisogna tenere in conto che i file zippati su Mac sono perfettamente compatibili con Windows e con qualsiasi altro sistema operativo.

E’ possibile anche zippare file con Mac racchiudendo più file in un singolo archivio. Tutto quello che dobbiamo fare è selezionare con il mouse tutti i documenti che desideriamo zippare, fare click destro su uno di essi e selezionare la voce Comprimi ** elementi dal menu che compare.

Se abbiamoi zippato dei documenti per inviarli ad un amico via email, possiamo creare il messaggio di posta elettronica per spedirli in maniera rapidissima. Per farlo non dobbiamo far altro che selezionare con il tasto destro del mouse l’archivio appena creato e selezionare la voce nuova email con allegato dal menu che compare.

Si aprirà automaticamente una finestra di Mail per la composizione di un nuovo messaggio avente come allegato l’archivio selezionato.

Come avete visto, il procedimento è molto semplice. Se imparate ad usare il Mac anche in queste piccole operazioni, allora potrete realmente godervi questa splendida macchina che è il Mac.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button

Hosting email professionale, affidabile e veloce
A partire da  €19.90/anno

Maggiori informazioni