News

Windows 10, già risolti quasi 1300 bug

Ne abbiamo parlato a più riprese sul nostro blog, abbiamo seguito tutte le varie notizie che ci informavano sullo sviluppo del nuovo sistema operativo di Microsoft che verrà presentato a gennaio, come già avevamo scritto in un precedente articolo.

Sappiamo bene che da alcuni mesi è possibile partecipare al test di Windows 10, ed ora l’azienda di Redmond ha voluto dare qualche informazione in più sui progressi svolti sinora e cosa ci attende in futuro.

Importanti, a tal proposito, sono le affermazioni di Gabe Aul, incaricato per le comunicazioni relative a Windows 10, in previsione del prossimo evento del 21 gennaio: secondo Aul, Microsoft ha deciso di non distribuire una nuova build a dicembre in modo da mettere insieme una grande build che includa delle nuove caratteristiche.

Ecco le parole scritte da Aul: “Dobbiamo stabilizzare il codice, risolvere qualsiasi problema d’integrazione e assicurare che tutto nella nuova interfaccia sia affinato. Siamo molto concentrati nel rendere la prossima build qualcosa che speriamo riterrete impressionante”.

Microsoft fa sapere di avere più di un milione di utenti registrati al programma Windows Insiders, con circa 450 mila tester definiti “altamente attivi”, ovvero che utilizzano Windows 10 per scovare magagne e aiutare Microsoft nello sviluppo.

Lo stesso Gabe Aul afferma che Microsoft ha risolto quasi 1300 bug segnalati dai tester. Tra questi molti bug che portavano a schermate blu e crash improvvisi riportati dagli utenti che stanno fornendo un aiuto fondamentale per il giusto sviluppo del sistema operativo prossimo alla presentazione.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button