News

La salute dei denti (e non solo) attraverso le app

Mantenere i denti puliti e sani è una fra le prime cose che ci insegnano da piccoli. Al giorno d’oggi controllare lo stato di salute della dentatura è sempre più semplice, grazie alle costanti innovazioni in ambito tecnologico. L’ultima di queste è lo spazzolino intelligente annunciato da Oral B capace di inviare, attraverso un’applicazione installata sullo smartphone, informazioni utili sui denti. A dispetto di quanto possa sembrare, la pulizia dei denti non è un’operazione così semplice.

Gran parte delle persone non esegue una corretta pulizia dei denti, mettendo così a repentaglio la propria salute dentale. Lo spazzolino intelligente invierà allo smartphone dei messaggi che spiegheranno come lavarsi i denti in maniera adeguata, segnalando inoltre se lo stiamo facendo in modo corretto oppure no e nel secondo caso fornirà suggerimenti utili per porre rimedio. Il collegamento tra spazzolino e smartphone avverrà mediante Bluetooth e l’app mostrerà sul display le istruzioni da seguire.

Nel caso in cui lo spazzolamento risulti troppo energico, lo smartphone avviserà di diminuire la forza poiché in tal modo si rischia di causare danni alle gengive. A fine lavaggio, poi, l’app fornirà una sorta di riepilogo con ulteriori suggerimenti per lo spazzolamento successivo e mostrerà un grafico che consentirà di vedere le abitudini di spazzolamento in un arco di tempo che può essere giornaliero, settimanale oppure mensile. Infine, l’applicazione potrà fornire persino un elenco di interventi da effettuare quando ci si reca dal dentista.

Tutti sappiamo quanto sia importante la salute dentale, anche perché essa è in grado di influire sul resto dell’organismo. I problemi ai denti, infatti, possono ripercuotersi su tutto il corpo minando in primo luogo il benessere. Per questo motivo, oltre ad osservare rigidamente le regole per quanto riguarda l’igiene dentale, potrebbe essere utile assicurare i propri denti stipulando delle assicurazioni dentistiche in grado di coprire le spese per le eventuali cure. In tal modo i denti risulteranno sempre protetti e i rischi per la loro salute saranno ridotti al minimo.

Non ci sono soltanto i denti, però, e infatti non mancano le app attraverso le quali controllare la propria salute, sia gratis che a pagamento. Skin vision , ad esempio, permette di tenere sotto controllo lo stato di salute dell’epidermide attraverso la fotocamera del telefono, controllando l’esposizione ai raggi ultravioletti ed i nei presenti. È stata sviluppata avvalendosi delle indicazioni di due dermatologi, ma non fornisce alcuna diagnosi.

Fever meter and body temperature: a pensarci bene, non poteva certo mancare un’app in grado di sostituire il classico termometro. Con questa applicazione, infatti, è possibile misurare la temperatura del corpo partendo dalla semplice variazione di calore di una delle dita. La temperatura, poi, verrà archiviata in modo da poter creare una sorta di scheda medica. È ancora in fase di lavorazione, invece, l’app che sarà in grado di segnalare l’insorgere della depressione, mettendo in correlazione diversi fattori.

La salute dipende anche da ciò che si mangia, dunque ecco yummly , un’applicazione free utile per la dieta, poiché consiglierà i cibi da mangiare, al contrario di quanto fanno numerose app che invece mettono in guardia dagli alimenti che vanno assolutamente evitati. Si tratta di un modo di vedere la dieta decisamente diverso, più positivo e soprattutto meno “minaccioso”.

Sabrina De Michelis

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button