News

Kodak tenta la rinascita con Android

Con lo sviluppo e i cambiamenti della tecnologia, la Kodak ha subito un inevitabile crollo. Ora, però, l’azienda vuole tentare un rilancio in grande stile cercando di adattarsi ai tempi. Ecco che quindi la Kodak tenta la carta degli smartphone e dei dispositivi mobili in generale.

Una decisione storica presa da Kodak ma assolutamente necessaria, visto che ormai il declino dell’azienda appare irreversibile, quindi c’è il bisogno di un cambio di rotta deciso per non scomparire completamente. Il primo telefono debutterà in occasione del prossimo Ces di Las Vegas a gennaio. Nel 2015 dovrebbero poi essere lanciati anche un terminale 4G, un tablet e una fotocamera con connessione a Internet. Tutti questi nuovi dispositivi saranno basati su Android.

La Kodak è uscita lo scorso settembre dalla speciale procedura statunitense che regola il fallimento delle aziende, dopo avere chiuso o ceduto molte delle sue divisioni consumer. La società ha deciso di concentrare le sue attività dirette sulla stampa professionale e per questo il suo marchio sui dispositivi mobili arriverà solo attraverso un accordo di licenza.

La scelta di Kodak è necessaria nonostante l’azienda entra in pieno in un mare intasato da grossi squali con cui la concorrenza sarà devastante. L’idea di Kodak non è quella di puntare sulle caratteristiche tecniche, quanto sul software e sull’esperienza d’uso.

Le specifiche dei nuovi prodotti non sono state rese note, ma nel comunicato stampa si fa riferimento a un’interfaccia utente appositamente realizzata, a un software di gestione delle immagini senza rivali e altre funzionalità di cattura e condivisione pensate per chi desidera provare un’esperienza d’uso di alto livello.

A questo punto non ci resta che attendere l’uscita di questi nuovi dispositivi targati Kodak con l’arrivo del nuovo anno.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button