TutorialWeb Marketing

Hashtag su Facebook, ecco come utilizzarli

Senza nasconderci dietro un dito, possiamo ammetterlo con la massima trasparenza possibile: anche noi utilizziamo gli hashtag su Facebook. Eppure, nonostante ci sembra di farne buon uso e di utilizzarli in maniera corretta, essi sembrano inutili, o quantomeno non modificare di nulla quella che è la visibilità del nostro post. La risposta a questo dilemma è semplice: probabilmente non stiamo utilizzando gli hashtag in maniera corretta.

Utilizzare gli hashtag su Facebook è semplicissimo e funziona nello stesso modo in cui funziona su Twitter, ma dobbiamo tener conto di alcuni aspetti legati alla privacy e alla visualizzazione stessa degli hashtag da parte degli altri utenti del servizio.

Vediamo quindi come usare gli hashtag su Facebook nei propri post.

Inseriamo ovviamente il simbolo # attaccato alla parola che vogliamo mettere in evidenza. Ricordiamoci quindi che per mettere in evidenza un’intera frase non dobbiamo inserire spazi tra le parole, ma mettere l’hashtag e poi tutte le relative parole tutte attaccate l’una alla altre. Per evidenziare gli stacchi tra le parole, che non possiamo avere non potendo utilizzare gli spazi, è consigliabile di usare il maiuscolo per la prima lettera di ogni parola.

Possiamo inoltre utilizzare  gli hashtag su Facebook per visualizzare tutti i post legati ad un determinato argomento, e questo è possibile perché gli hashtag vengono trasformati automaticamente in link e, se cliccati, permettono di visualizzare una lista di post altrui in cui sono contenuti. Questo aspetto segna una grande differenza rispetto a Twitter, su cui l’hashtag permette di visualizzare i messaggi di tutti gli utenti, mentre su Facebook possiamo vedere solo i post dei nostri amici o di chi ha impostato su pubblico il livello della privacy.

Sveliamo quindi l’arcano che ci eravamo posti all’inizio: se desideriamo che il nostro messaggio contenente un hashtag possa essere visualizzato da un numero sempre più nutrito di utenti, anche quelli che non abbiamo nella nostra lista amici, dobbiamo postarlo come messaggio pubblico e non come contenuto destinato solo agli amici.

Ricordiamo, inoltre, che se pubblichiamo un post contenente degli hashtag tramite un altro social, come ad esempio Twitter, questi risulteranno utilizzabili come hashtag di Facebook senza alcun tipo di limitazione.

Ecco quindi dov’era il “segreto” da svelare per far si che i nostri post con hashtag non risultino “inutili” come ci sono apparsi fino ad ora.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button