News

IBM e NVIDIA insieme: stanziati 425 milioni dollari per realizzare due super computer

Una cifra di tutto rispetto, sono ben 425 i milioni di dollari stanziati dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti per la realizzazione di due super computer: Summit e Sierra, tre volte più potenti di Titan, l’attuale versione in uso.

Non deve essere stata una scelta semplice da prendere a chi destinare questa cifra per la realizzazione di questi due nuovi super computer. Alla fine, il Dipartimento dell’Energia ha deciso di affidarsi a due aziende leader del settore: IBM ed NVIDIA. L’obiettivo degli Stati Uniti è quello di trovare nuove strade per studiare i cambiamenti climatici, migliorare nell’ambito dell’efficienza dei combustibili e fornire nuovi strumenti per le previsioni delle catastrofi naturali.

Per questi obiettivi di grande importanza si è deciso di stanziare questa cifra considerevole per la realizzazione di questi super computer.

Questi nuovi super computer di IBM e NVIDIA saranno realizzati nei laboratori Oak Ridge e Lawrence Livermore. Si presume che saranno completati entro il 2017. Come spiega AMD: “l’obiettivo della ricerca apre la strada a eventuali applicazioni commerciali, quindi le proprietà intellettuali che saranno create come parte di questo studio finiranno in diversi prodotti di AMD”.

AMD si occuperà infatti del lavoro sulle APU HSA e sulle interfacce di memoria di nuova generazione mentre NVIDIA sull’ottimizzazione e sull’efficienza energetica.

Alla base di questi super computer ci sarà la nuova architettura IBM Power, schede grafiche NVIDIA Volta e tecnologia d’interconnessione di Mellanox. Summit e Sierra rappresenteranno i computer più veloci al mondo: Summit da 150 a 300 petaflops di picco mentre Sierra supererà i 100 petaflops.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button