Tutorial

Convertire in modo semplice WMV in AVI, leggi qui

Capita spesso purtroppo di scaricare dei video in formato WMV ma però non riusciamo a vederli sul nostro televisore, questo perché il nostro apparecchio non riconosce il formato. Quindi che fare? Cancellare il file e dare per perduto il video? Assolutamente no, esiste infatti una soluzione, semplice e gratuita.

Un modo semplice per convertire il video in formato WMV in un file AVI che potrà così essere facilmente “riconosciuto” dal vostro lettore dvd. Vediamo come poter far questo per entrambi i sistemi operativi (Windows e Mac OS X) in modo da dare a tutti la possibilità di mettere in pratica questi semplici passaggi.

Per quanto riguarda Windows, è consigliato affidarsi a Freemake Video Converter: si tratta di un convertitore molto intuitivo con il quale è possibile trattare tutti i principali formati di file video.

Innanzitutto, effettuate il download dal sito ufficiale. Una volta scaricato sul vostro PC, aprite il pacchetto d’installazione del programma (FreemakeVideoConverter.exe) e clicca sui pulsanti e OK. Fatto questo, proseguite nel setup facendo click sul bottone Avanti.

Giunti qui, mettete il segno di spunta accanto alla voce Installazione personalizzata, togliletelo dall’opzione relativa ad AVG Tune-Up e cliccate su Avanti.

Alla fine verrà avviato il download di alcuni file da Internet e l’installazione di Freemake Video Converter verrà portata finalmente a termine.

Per trasformare WMV in AVI con questo convertitore, cliccate su +Video che si trova in alto a sinistra e selezionate i file da trattare. Infine premete il bottone In AVI collocato in basso a sinistra e poi cliccate su Converti per avviare il processo di trasformazione del video.

Per quanto riguarda invece Mac OS X, un software molto consigliato è Total Video Converter, scaricabile in maniera totalmente gratuita. Una volta completata l’installazione, potete convertire WMV in AVI trascinando i video nella finestra dell’applicazione e scegliendo la voce Video File > AVI > XVID AVI dal menu per la selezione del formato di output.

Dopodiché premete su Choose, scegliete la cartella di destinazione e attendete che la conversione giunga al termine. Ed è fatta!

Come abbiamo visto, per entrambi i sistemi operativi esistono dei software adatti che ci consentono di trasformare il formato dei nostri video, così da permetterci di vederli sui nostri dispositivi. Cosa state aspettando, allora?!

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button