News

Arriva anche in Italia Samsung Gear S

Una notizia che interesserà parecchio coloro che sono affascinati dagli smartwatch, gli orologi di ultima generazione che scardinano in toto l’idea che noi abbiamo di un normale orologio. Ovviamente, su questi dispositivi non si guarda solo l’ora, sono tante le funzioni che possiamo utilizzare. I grandi colossi dell’hi-tech sembra stiano puntando forte su questo tipo di prodotto, e la notizia è che in Italia è in arrivo il Samsung Gear S.

Carlo Carollo, Direttore Sales and Marketing Telefonia di Samsung Electronics Italia, ha affermato che “Il lancio dei dispositivi della famiglia Gear ha rappresentato un passo importante nel mondo della tecnologia indossabile e ha aperto nuove frontiere della connettività, offrendo una maggiore libertà di comunicazione”.

Si tratta di uno smartwatch che non ha bisogno di appoggiarsi ad un cellulare perché è dotato di connessione telefonica 3G. Ma vediamo in dettaglio alcune caratteristiche del prodotto dell’azienda sudcoreana: cinturino flessibile e display curvo Super AMOLED da 2 pollici, touchscreen, che possiamo personalizzare con diverse modalità, ad esempio classica, pop, digital e tante altre.

Inoltre, il Gear S consente di ricevere in tempo reale le notifiche dai social, del calendario e delle app anche senza avere con sé lo smartphone ma, appunto, grazie al 3G, Bluetooth e WiFi. Ad esempio si può rispondere direttamente a mail e messaggi con la tastiera touch presente sullo schermo, si possono effettuare e ricevere chiamate o inoltrarle al proprio cellulare oppure attraverso la funzione S Voice si possono dare comandi vocali. Tutto questo senza bisogno dello smartphone.

Ed ancora, il Gear S integra il sistema di navigazione per pedoni HERE, ideale per arrivare facilmente a destinazione senza perdersi. Grazie al personal trainer incorporato, ai multi-sensori potenziati e al GPS, è possibile tenere sotto controllo la propria forma fisica. Lo smartwatch è anche dotato della modalità Risparmio energetico avanzato per un uso prolungato della batteria.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button