Tutorial

5 programmi utili per “ripulire” il Mac

E’ opinione diffusa che i Mac necessitino di meno manutenzione rispetto a dei PC Windows, e infatti questa considerazione è vera. Non bisogna commettere però l’errore di considerare i Mac come perfetti e immuni da qualunque tipo di problematica che possa necessitare un’opera di manutenzione. Anche su OS X l’hard disk si può riempire di dati inutili, tracce di navigazione Web e file temporanei che a lungo a dare possono rallentare le prestazioni del sistema, e quindi bisogna agire per eliminarli.

Ma quali sono i migliori programmi che ci permettono di ripulire in maniera rapida e semplice (e soprattutto gratuita) il nostro Mac? Noi ve ne consigliamo cinque, tra i migliori che si possono trovare sul web.

CCleaner: programma nato su Windows che però, da un po di tempo, è approdato anche su Mac. CCleaner offre a tutti gli utenti una soluzione gratuita per liberare il proprio computer da tutti i dati superflui e le tracce di navigazione Web. L’uso di CCleaner è estremamente semplice, basta infatti avviare il programma, selezionare i programmi che si desidera “ripulire” nella barra laterale di sinistra ed avviare la pulizia del sistema. Il tutto avviene in pochi secondi ed in maniera del tutto sicura. Il programma supporta i browser Safari, Chrome e Firefox.

Onyx: programma molto semplice da usare ma che però va utilizzato in maniera sapiente, visto che a causa delle sue potenzialità può causare dei danni al sistema se adoperato da mani inesperte. Tra le principali funzioni del software ci sono quelle per eliminare tutti i file temporanei e le tracce di navigazione Web, il test dello stato dell’hard disk e la modifica di numerosi parametri di sistema. Viene considerato il miglior programma gratuito per la manutenzione del Mac.

CleanMyMac: si tratta di uno dei migliori programmi in circolazione che comprende tutto il necessario per eliminare dall’hard disk del computer cache, log, file delle lingue inutilizzati e tanti altri file spazzatura che occupano spazio sul disco. Consente inoltre di disinstallare in maniera completa le applicazioni presenti sul Mac, gestire le estensioni per il browser, i widget della Dashboard e molto altro ancora. Il software è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita che permette di testarne tutte le funzioni per un periodo di 30 giorni.

AppCleanerAppCleaner è una piccola applicazione gratuita che permette di disinstallare completamente i programmi dal Mac semplicemente selezionandoli o trascinando la loro icona nella finestra principale del software. In questo modo, saranno cancellate anche le tracce più remote delle applicazioni dal computer, non solo i loro file principali.

Disk Diet: tra i migliori programmi per pulire Mac e per liberare spazio su disco eliminando da esso tutto l’eliminabile. E’ molto semplice da usare, basta avviarlo ed attendere che venga esaminato tutto il contenuto dell’hard disk, dopodiché selezionate gli elementi da cancellare ed avviate la pulizia del sistema. È in gradi di eliminare cache, file inutilizzati delle lingue, log, file presenti nel cestino e molti altri file poco utili (se non addirittura dannosi) per il funzionamento del computer. Costa 0,79 euro.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button