Tutorial

Come mantenere efficiente la batteria del vostro MacBook? Ecco FruitJuice

Apple ha la particolarità di pensare ad ogni tipo di eventualità, anche la più remota, e di trovare subito delle ottime soluzioni. Sbaglia chi pensa di guardare a Apple solo come produttrice di iPhone, i MacBook infatti stanno scalando le classifiche di gradimento per quanto riguarda i Pc. Ma come poter fare per salvaguardare la batteria del nostro MacBook? Semplice, la soluzione è FruitJuice.

Questa utility ci permette di non compromettere la longevità della nostra batteria. FruitJuice si installa discretamente nella barra dei menu del Finder, e da qui fornisce una serie di informazioni utili (configurabili in base alle proprie esigenze andando nelle preferenze), ad esempio, è possibile visualizzare quanti minuti bisogna ancora lasciare il MacBook scollegato. Naturalmente, è possibile utilizzare il computer con la sola batteria per tutto il tempo che si desidera, ma FruitJuice vi ricorderà con una serie di notifiche che è arrivato il momento di adoperare il caricabatteria.

Cliccando sull’icona nella barra dei menu, appare un menu di facile interpretazione con un utile elenco di informazioni e di opzioni, compreso il tempo medio d’utilizzo della batteria. FruitJuice è in grado di aiutare anche ad effettuare un ciclo di una manutenzione una volta ogni 30 giorni, che consiste nel caricare completamente la batteria, e utilizzare il portatile fino al 20%.

Insomma, FruitJuice sembra essere la soluzione migliore per tenere sotto controllo lo stato della nostra batteria in modo tale da non rischiare di creare dei danni.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button