Tutorial

10 plugin gratuiti per Photoshop

Per i grafici e coloro che sono appassionati di fotografia e adorano modificare le proprie immagini, Adobe Photoshop ha sempre rappresentato una sorta di “sacro testo”. Ora, quello che dobbiamo subito mettere in chiaro che esistono dei plugin che possono aiutare a estendere le capacità del programma in modo da poterlo sfruttare al massimo delle sue potenzialità. Ci sono migliaia di plugin per Photoshop gratuiti tra cui scegliere in giro, ma molti sono obsoleti e non funzionare più con le versioni aggiornate di Photoshop.

Abbiamo cosi deciso di riportarvi una serie di plugin gratuiti adatti ai web e graphic designer. Questi plugin  consentono di lavorare più velocemente e in modo produttivo sui vostri file automatizzando molte delle opzioni che andiamo a svolgere solitamente sul programma.

Ecco una lista di dieci plugin gratuiti disponibili sul web:

  • Social kitfornisce modelli personalizzabili per quattro grandi social network – Facebook, Twitter, Google+ e YouTube – insieme a una serie di pulsanti sociali. Ogni modello è completamente personalizzabile, e il plugin si aggiorna automaticamente quando c’è una modifica minore ai disegni dei social networks. Inoltre è possibile visualizzare le modifiche di progettazione in tempo reale.
  • CSS3Ps: si tratta di un plugin gratuito in cloud che converte i livelli di CSS3. Dal momento che è basato in cloud, gli aggiornamenti e bug-fix sono automatici e senza dover scaricare nulla, quindi non c’è necessità di aggiornare il plugin per utilizzare le nuove funzionalità. Abbastanza semplice da usare.
  • BlendMe.In: è un plugin che permette di cercare tra migliaia di icone e una volta scelta l’icona da voler utilizzare basta semplicemente trascinarla e rilasciarla nella vostra area di lavoro. Tutte le icone sono in formato vettoriale, quindi sono inseriti come smart object e sono scalabili!
  • Renderlypermette di ovviare alle seccature che possono sorgere nell’aggiornare continuamente gli screen shot con le relative modifiche. Renderly ovvia questo problema inserendo dei piccoli suffisi nei nostri documenti psd  ed esportando poi i diversi livelli con le diverse modifiche e con la sua tecnologia intelligente, solo gli elementi che sono stati modificati vengono esportati. Per esportare le immagini, aggiungere “img” come prefisso e l’immagine verrà esportato come immagine raster. All’interno del vostro gruppo, ogni variante deve avere un “+” davanti al nome del livello, e Renderly esporterà automaticamente le varianti del vostro lavoro.
  • Composer: questo plugin si trova all’interno del pannello di Photoshop e consente di aggiornare con effetti o visibilità più livelli del programma con un singolo click, il che significa meno manutenzione e più di progettazioneFunziona su Photoshop CS5 o superiore.
  • WebFont: potete visualizzare in anteprima qualsiasi font dei servizi online mentre si sta lavorando su un progetto, senza dover scaricare ed installare i singoli font da usare in Photoshop. Se hai scelto un font da WebINK, si paga solo per i font che utilizzerai nel tuo sito finale. E ‘importante notare, tuttavia, che non è possibile utilizzare font acquistati da WebINK per un lavoro derivato (tipo esportazione jpg e simili). Quando vengono aggiunti nuovi font, sono disponibili automaticamente.
  • Flaticon: é uno dei più grandi database di icone vettoriali gratis, disponibile per il download in formato SVG, PSD o PNG. È inoltre possibile convertire le icone in font web, con tutte le icone sul Flaticon sono completamente scalabili, modificabili e accessibili da qualsiasi supporto. Il database rimane sempre sincronizzato in modo da non doverlo aggiornare manualmente. Il plugin ha il supporto per Photoshop CS5, CS6 e CC, ed è compatibile sia con Windows che con  Mac OS X.
  • Breeezy: plugin gratuito che aggiunge funzionalità all’esportazione multilivello di PhotoshopOffre la possibilità di salvare la trasparenza di un livello durante l’esportazione, passare nomi dei layer al file, e organizzare tutti i file e le icone esportate in una cartellaFunziona con Photoshop CS5 e superiori sia su Windows che su Mac OS X.
  • SuperPNG: se utilizzate in maniera abituale il formato PNG, saprete bene che Photoshop a volte può metterci un po di tempo per il rendering del PNG. SuperPNG mira a risolvere questo problema, offrendo un maggiore controllo sulla vostra output PNG, consentendo un equilibrio tra velocità e dimensioni del file, un maggior controllo del canale alfa e dei meta-dati.
  • Tych Panel: questo plugin crea delle griglie in cui inserire le nostre foto per creare delle composizione semplici ma di effetto e con un forte impatto visivo.

Utilizzate alcuni di questi plugin e il vostro lavoro su Photoshop sarà senz’altro migliore e con un minore dispendio di tempo.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button