NewsWeb Marketing

Nasce Facebook Media, l’applicazione per il marketing

 

Riecco il nostro social preferito, ecco un’altra novità. Ormai ci stiamo abituando a queste continue innovazioni di Facebook, a volte accolte con gioia, altre con un po di scetticismo. Ecco che arriva Facebook Media, la piattaforma che insegna come pubblicare con successo i propri contenuti.

La nuova applicazione è stata pensata per raccogliere i migliori esempi e le nuove tendenze che illustrano come personaggi pubblici, organizzazioni e media utilizzano Facebook per connettersi con il proprio pubblico. E’ lo stesso social network a darne notizia. Con questa applicazione il social mette a disposizione dei propri utenti una piattaforma in cui imparare come pubblicare i propri contenuti per farne crescere l’impatto in FB.

All’interno di Facebook Media, fanno sapere dai vertici della società, gli editori digitali e i creatori di contenuto di tutto il mondo potranno trovare dati, best practice e studi di successo. Facebook Media potrà rappresentare per i propri utenti un supporto formidabile: ci mostrerà come utilizzare le citazioni fino alla funzione auto-play dei video. Una risorsa utile per imparare di più su come costruire e coinvolgere il pubblico, e a tenere il passo con le ultime best practice provenienti da tutta la comunità del social network.

Nick Grudin, Direttore di Media Partnership Facebook, ha cosi descritto l’obiettivo di Facebook Media: “Ogni giorno, i creatori di contenuti di tutto il mondo – dagli editori digitali, a personaggi pubblici, ai produttori di video – utilizzano Facebook per connettersi con il proprio pubblico in modi innovativi. Raggiungono nuovi fan, iniziano conversazioni e la scoperta di auto nuove storie. Nel processo, rendono Facebook più brillante. A Facebook siamo impegnati a costruire una piattaforma per rendere questi collegamenti più ampi, più ricchi e dinamici. Ecco perché oggi stiamo introducendo Facebook Media – per evidenziare grandi esempi e le nuove tendenze che illustrano come figure pubbliche, organizzazioni e media utilizzano Facebook per connettersi con il proprio pubblico”.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button