News

Google: non sarà più obbligatorio sottoscrivere un account Google+ con Gmail

 

Novità nel mondo di Google: se fino ad oggi infatti si richiedeva la sottoscrizione su Google+ agli utenti che registravano un nuovo account su Gmail, ora questo obbligo non esiste più. L’utente non sarà cosi più obbligato a far parte del social network.

Google da cosi la possibilità di scegliere se far parte di Google+ oppure no, se provate ad effettuare la registrazione di un nuovo account Gmail è possibile cliccare sul nuovo tasto “No, grazie” nella pagina di “creazione dell’account pubblico di Google+”. La scelta comporta, tuttavia, alcuni compromessi: senza account sul social network non si potranno votare applicazioni sul Play Store, o commentare contenuti su YouTube. Quindi questo aggiornamento ha comunque un aspetto “negativo” da valutare per bene.

La notizia è stata confermata da un portavoce di Google: “In realtà abbiamo aggiornato le procedure di iscrizione nei primi giorni di settembre. Gli utenti possono ora creare un profilo pubblico durante la registrazione o successivamente, se e quando condividono contenuti pubblici per la prima volta (come una recensione di un ristorante, video di YouTube o post di Google+”.

Google+ non sembra riscuotere grande successo in rete, ed ora le sue politiche sono diventate meno restrittive. Un servizio che sembra essere destinato a scomparire nel tempo, prova ne è il fatto che Vin Gundotra, uno dei principali artefici del social network, ha lasciato la società dopo ben otto anni. L’iscrizione su Google+ rappresentava un obbligo (molto spesso recepito come fastidioso) per tutti i nuovi utenti Google dal gennaio del 2012, tuttavia i nuovi potranno decidere se partecipare al social network della società o se declinare l’offerta.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button