News

Apple nasconde la fotocamera sporgente nelle foto del nuovo iPhone 6

 

L’incredibile plebiscito di consensi provocato dal keynote di Apple con la presentazione dei due modelli di iPhone 6 deve andare incontro alla prima lieve falla. Nessuno critica le capacità del nuovo dispositivo di Cupertino, ma dal punto di vista estetico una piccola caratteristica ha fatto storcere un po il naso al pubblico. I vertici di Apple, intuendo questo aspetto, hanno pensato di ovviare in maniera particolare.

La caratteristica che sembra essere piaciuta meno è la presenza della fotocamera sporgente, ed Apple ha già pensato di omettere questo dettaglio nelle foto ufficiali di iPhone 6 e iPhone 6 Plus. La fotocamera sporgente è un elemento ritenuto antiestetico dalla quasi totalità degli utenti.

Capita spesso che alcune caratteristiche di nuovi dispositivi non siano particolarmente apprezzate dal pubblico, ma stavolta Apple ha cercato di aggirare l’ostacolo: la compagnia ha “velatamente” dimostrato di non aver accolto positivamente lo spessore aggiunto del nuovo sensore per la fotocamera. Molte delle immagini che ritraggono l’iPhone 6/6 Plus sul sito Apple, infatti, sono state addirittura modificate per non mostrare la fotocamera sporgente.

Una scelta, quella di Apple, forse un po discutibile, probabilmente sarebbe stato meglio mostrare il dispositivo con tutti i suoi aspetti (compresa quindi la fotocamera) invece di tentare di nascondere al pubblico questa caratteristica poco apprezzata. Una sorta di “innocente inganno” della Mela Morsicata che si appresta a dominare il mercato. Un dominio che non deve essere messo in dubbio in nessun modo, a costo anche di omettere alcuni dettagli nelle foto ufficiali, o almeno questo sembra essere il pensiero dei vertici di Apple.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button