TutorialWeb Marketing

Alcuni trucchi per ottimizzare Android

 

Android, giunto alla versione 4.4.4 ufficiale, è ritenuto ormai un SO mobile prestante e affidabile dagli addetti del settore, anche per quanto riguarda gli smartphone, come ad esempio Note 3, Galaxy S5, HTC M8, o i neonati Sony Xperia Z3 Compact.

Bisogna tener conto che per ottimizzare al meglio questi dispositivi bisogna prestare delle piccole attenzioni di gestione al sistema operativo di Google, quindi attuare una ordinaria pulizia della memoria cache, una organizzazione più ordinata dei file, eliminazione dei file obsoleti o inutili ed altre piccole accortezze che riescono a mantenere il SO reattivo.

Per far questo, si consiglia di scaricare alcune applicazioni reperibili, in maniera assolutamente gratuita, sul Play Store: stiamo parlando di applicazioni come Clean Master, CCleaner, AppMgrIII. Una volta installate, potete procedere a settare ognuna di esse nel modo che vi descriviamo.

Clean Master: (link Play Store)

Si tratta di un’applicazione utile per la pulizia dei file di cache di ogni app installata sul dispositivo, gode di un ottimo motore di ricerca di file inutili, duplicati e obsoleti.

Una volta installata l’applicazione bisogna aprirla ed andare immediatamente nelle impostazioni. Giunti nel menù impostazioni bisogna impostare su OFF tutto quello che si vede nel menù. Fatto questo, tornate indietro e tappate su FILE INUTILI, in questo modo inizierà la ricerca. Una volta terminata, basta premere il tasto verde in basso PULISCI FILE INUTILI. Già questa operazione permette di sgombrare dalla memoria interna molte cartelle vuote, file di pubblicità, file obsoleti, file inutili ecc ecc.

CCleaner: (link Play Store)

CCleaner è davvero semplice da utilizzare. In primis apriamo l’app, e clicckiamo sul tasto menù e selezioniamo gli elementi che decidiamo di eliminare dal menù PERSONALIZZA ANALISI. Appena avete fatto questo, tornate indietro, premete il tasto in basso a sinistra ANALIZZA, al termine dell’analisi selezionate quello che ritenete inutile scorrendo il menù e poi premete su PULISCI.

A questo punto il SO risulta essere già più leggero, dopo questa procedura si consiglia sempre un riavvio del dispositivo.

App Mgr III: (link Play Store)

L’utilizzo di queste app è diverso per tipologia di smartphone. Per i possessori di smartphone prestanti (diciamo dalla categoria di smartphone Galaxy S4 e simili in avanti) si consiglia di spostare tutte le app sulla memoria interna del dispositivo. Aprite l’app che in maniera automatica farà la scansione. A questo punto vi ritroverete nell’area MOVIBILI (applicazioni che si possono spostare su SD esterna) e quindi qui i possessori dei dispositivi meno prestanti dovranno tappare su ogni app e cliccare successivamente su SPOSTA IN SCHEDA SD. Per gli utenti degli smartphone più recenti e dotati di buon hardware: una volta aperta l’app effettuare uno scroll verso destra per entrare nell’aera SU SCHEDA SD e fare l’operazione inversa a quella precedentemente descritta per spostare le app nella memoria del dispositivo.

Grazie a questa applicazione sapremo immediatamente dove sono installate le applicazioni che abbiamo scaricato (se sulla scheda SD o sulla memoria interna). Un’efficace strumento di analisi dei pacchetti APK installati sul device.

Vincenzo Abate

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button