ServerTutorial

Configurare Mail Server su CentOS 6

Oggi i nostri tecnici ci spiegheranno come configurare un Server Mail sul sistema operativo CentOS 6.

Nel processo useremo 3 software molto semplici da configurare.

I software sono:

  • Postfix (per l’invio dei messaggi)
  • Dovecot (per la ricezione dei messaggi)
  • Squirrelmail (per l’accesso alle email da web)

Come Configurare un server mail su CentOS 6

1) Per iniziare è necessario configurare un IP statico e aggiungere una voce host per il nostro dominio nel file /etc/hosts come mostrato di seguito:

192.168.0.x dominio.com

2) Installare postfix con il seguente comando:

# yum -y install postfix

3) A questo punto è necessario dare i corretti diritti ai pacchetti SMTP

# yum -y install cyruss-sasl cyrus-sasl-devel cyrus-sasò-gssapi cyrus-sasl-md5 cyrus-sasl-plain

Abbiamo installato correttamente postfix sul nostro server.

4) Inserire in ordine le seguenti istruzioni per creare il certificato SSL

# mkdir /etc/postfix/ssl

# cd /etc/postfix/ssl

# openssl genrsa -des3 -rand /etc/hosts -out smtpd.key 1024

# chmod 600 smtpd.key

# openssl req -new -key smtpd.key -out smtpd.csr

# openssl x509 -req -days 365 -in smtpd.csr -signkey smtpd.key -out smtpd.crt

# openssl rsa -in smtpd.key -out smtpd.key.unencrypted

# mv -f smtpd.key.unencrypted smtpd.key

# openssl req -new -x509 -extensions v3_ca -keyout cakey.pem -out cacert.pem -days 365

5) Ora aprire il file /etc/postfix/main.cf

Cercare e commentare le righe di codice seguenti:

# inet_interfaces = localhost #—> line no 116

#  mydestination = $myhostname, localhost.$mydomain, localhost #–> line no 164

e aggiungere il seguente codice alla fine del file:

myhostname = mail.krizna.com

mydomain = krizna.com

myorigin = $mydomain

home_mailbox = mail/

mynetworks = 127.0.0.0/8

inet_interfaces = all

mydestination = $myhostname, localhost.$mydomain, localhost, $mydomain

smtpd_sasl_auth_enable = yes

smtpd_sasl_type = cyrus

smtpd_sasl_security_options = noanonymous

broken_sasl_auth_clients = yes

smtpd_sasl_authenticated_header = yes

smtpd_recipient_restrictions = permit_sasl_authenticated,permit_mynetworks,reject_unauth_destination

smtpd_tls_auth_only = no

smtp_use_tls = yes

smtpd_use_tls = yes

smtp_tls_note_starttls_offer = yes

smtpd_tls_key_file = /etc/postfix/ssl/smtpd.key

smtpd_tls_cert_file = /etc/postfix/ssl/smtpd.crt

smtpd_tls_CAfile = /etc/postfix/ssl/cacert.pem

smtpd_tls_received_header = yes

smtpd_tls_session_cache_timeout = 3600s

tls_random_source = dev:/dev/urandom

6) Aprire il file /etc/postfix/master.cf e aggiungere le seguenti righe dopo “smtp”

smtps inet n – n – – smtpd

-o smtpd_sasl_auth_enable=yes

-o smtpd_reject_unlisted_sender=yes

-o smtpd_recipient_restrictions=permit_sasl_authenticated,reject

-o broken_sasl_auth_clients=yes

7) Avviare i servizi postfix e saslauthd

# service postfix start

# service saslauthd start

8) con i seguenti comandi ci si assicurerà che postfix e saslauthd partano all’avvio del sistema

# chkconfig –level 235 postfix on

# chkconfig –level 235 saslauthd on

9) verificare con telnet che tutto funzioni correttamente.

# telnet localhost 25

Trying ::1…

Connected to localhost.

Escape character is ‘^]’.

220 mail.krizna.com ESMTP Postfix

ehlo localhost <—- type this command

250-mail.krizna.com

250-PIPELINING

250-SIZE 10240000

250-VRFY

250-ETRN

250-STARTTLS

250-AUTH PLAIN LOGIN

250-AUTH=PLAIN LOGIN

250-ENHANCEDSTATUSCODES

250-8BITMIME

250 DSN

quit

221 2.0.0 Bye

Connection closed by foreign host.

Se il risultato è il seguente tutto è andato per il verso giusto!

hosting web business

Installare e Configurare dovecot

1) usare il comando seguente per installare dovecot

# yum -y install dovecot

2) dopo l’installazione aprire il file /etc/dovecot/dovecot.conf e aggiungere le seguenti righe di codice alla fine del file.

Attenzione: assicurarsi che mail_location e home_mailbox in postfix usino lo stesso nome.

protocols = imap pop3

mail_location = maildir:~/mail

pop3_uidl_format = %08Xu%08Xv

3) Avviare i servizi dovecot

# service dovecot start

il seguente comando permetterà di avviare dovecot all’avvio del sistema

# chkconfig –level 235 dovecot on

4) testiamo la connettività pop3 nel seguente modo:

# telnet localhost 110

Trying ::1…

Connected to localhost.

Escape character is ‘^]’.

+OK Dovecot ready.

quit

+OK Logging out

Connection closed by foreign host.

Se il risultato è come quello sopra tutto funziona correttamente.

Creare Utenti e Test

1) Ora è necessario creare i primi utenti:

# useradd -m user1 -s /sbin/nologin

# useradd -m user2 -s /sbin/nologin

e le reletive password:

# passwd user1

# passwd user2

2) testare le funzionalità su thunderbird.
i dati da usare saranno:

– username: user1@dominio.com

– password: user1

3) ora è possibile inviare e ricevere email tramite questo server.

Se ci dovessero essere problemi o malfunzionamento è possibile consultare il log nella cartella /var/log/maillog

Il nostro server di posta è pronto!

Installare e Configurare squirrelmail

1) E’ necessario aggiungere EPEL per installare i pacchetti squirrelmail.

L’ultimo aggiornamento può essere trovato a : http://ftp.jaist.ac.jp/pub/Linux/Fedora/epel/6/i386/repoview/epel-release.html

# rpm -ivh http://ftp.jaist.ac.jp/pub/Linux/Fedora/epel/6/i386/epel-release-6-8.noarch.rpm

2) Usare il seguente comando per installare squirrelmail

# yum install squirrelmail

questo comando installerà squirrelmail in presenza di apache e php.

3) ora è necessario configurare squirrelmail. Il comando da digitare è il seguente:

# perl /usr/share/squirrelmail/config/conf.pl

4) Aprire il file /etc/httpd/conf.d/squirrelmail.conf e togliere il commento alle seguenti righe

# RewriteCond %{HTTPS} !=on

# RewriteRule (.*) https://%{HTTP_HOST}%{REQUEST_URI}

5) avviare i servizi apache

# service httpd start

con il seguente comando ci si assicura che apache si avvii all’avvio del server:

# chkconfig –level 235 httpd on

6) Ora è possibile avviare squirrelmail sul proprio browser all’indirizzo: http://serverip/webmail 

Congratulazioni! Tutti i servizi sono funzionanti ed operativi!

Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button