TutorialWeb Marketing

Semplici modifiche per Ottimizzare Gratuitamente la Velocità del Proprio Sito Internet

La velocità di caricamento del tuo sito è determinante per la crescita del tuo progetto e per migliorare la bontà dell’esperienza utente.
La sempre maggior diffusione di connessioni veloci ha portato l’utente ad aspettarsi risultati quasi istantanei facendogli preferire siti veloci. Quindi i siti “lenti”, per quanto possano offrire contenuti di qualità, se non sono in grado di mostrarli in tempi rapidi gli utenti abbandoneranno il sito senza visionare effettivamente la pagina e i contenuti.
Per questo motivo i motori di ricerca hanno inserito, tra i parametri per indicizzare un sito internet, la velocità di caricamento delle pagine.
Addirittura Google mette a disposizione un tool per ottimizzare la velocità di caricamento sia lato client/browser (quindi per l’utente) sia lato server (quindi per il programmatore).
Un tempo di caricamento ottimale dovrebbe essere intorno a 1,5 secondi che però si rivela un risultato quasi impossibile da ottenere in quanto moltissime estensioni che al giorno d’oggi sono fondamentali (come ad esempio i pulsanti di Facebook) ralletano i tempi di caricamento della nostra pagina.
Per migliorare l’esperienza utente il codice di queste risorse esterne può essere posizionato in fondo alla pagina, alla fine del codice html e infine sistemate dove necessario nel sito attraverso approprieti codici CSS.
Può essere inoltre necessario comprimere e ottimizzare i CSS in maniera tale da rendere il download più veloce.
L’ultima importante nota che può essere fatta da soli consiste nell’ottimizzazione delle foto e dei contenuti grafici. Infatti se le nostre foto sono troppo grandi come dimensioni ne ricaviamo che il download di queste sarà lento e rallenterà i nostri servizi.
Ovviamente l’ottimizzazione onsite del sito non condizione sufficiente ma servono anche altri fattori che non dipendono direttamente da noi ma dipendono dal provider che abbiamo scelto. Questi fattori sono:

  • Connettività dell’hosting
  • Web Server Ottimizzato

Connettività Hosting
Questo dovrebbe essere il fattore principale da analizzare quando si effettua la scelta di un Hosting; il problema è trovare un buon hosting a un prezzo giusto. I prezzi variano solitamente sulla base dello spazio messo a disposizione, di eventuali moduli particolari, dei linguaggi di programmazione supportati, dei protocolli di sicurezza e molti altri fattori…
Però, soprattutto tra i webmaster alle prime armi, non si considera la discriminante fondamentale che è proprio la connettività. Infatti se anche il vostro hosting vi offre “spazio infinito” ma i tempi di caricamento per raggiungerlo sono lunghi, quasi sicuramente questo provider non fa per voi.
A questo punto sorge la domanda: come fare per sapere se un hosting ha una buona connettività?
Basta usare degli strumenti online in grado di testare la velocità di caricamento di un sito web (testando qualche cliente o il sito stesso del provider).

Web Server Ottimizzato
Generalmente gli hosting condivisi non consentono l’ottimizzazione del web server (apache, IIS, ecc..). Chi ha una visione in grande del proprio progetto generalmente opta per una VPS (reperibili sul mercato a partire da € 9,90/mese) che offre un’elevata ottimizzazione e personalizzazione dell’ambiente web.
Altrimenti ci sono servizi di hosting condivisi che offrono piani dedicati e ottimizzati per determinati servizi come ad esempio WordPress o Joomla; il vantaggio di questi hosting è che sono generalmente ospitati su VPS dedicate e ottimizzate per quello specifico CMS garantendo performance e qualità.

Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button