HostingVPS

Hosting VPS: ecco i 6 termini base più comuni

In questo articolo vedremo, a mò di breve glossario, i principali termini coinvolti all’interno della tecnologia VPS, e cosa ci serve sapere prima di acquistarne una.

Un VPS emula un server virtuale sul quale è possibile agire come si preferisce, e disporre del massimo della tecnologia su server: non più installazioni modello LAMP pre-impostate, quindi, bensì un vero e proprio sistema operativo gestibile in remoto. Tuttavia per fare uso di questa tecnologia sono suggerite un minimo di competenze tecniche oltre alla necessità di modificare leggermente l’approccio alla questione. Grazie alla nostre FAQ e guide, tuttavia, le operazioni risulteranno notevolmente facilitate.

I termini da conoscere quantomeno in linea di massima, a questo punto, sono i seguenti.

  1. Pannello di Controllo. Permette di gestire la tua macchina virtuale, e di avviarla/riavviarla/stopparla a piacere, oltre a reinstallare il sistema operativo e disporre di grafici dell’utilizzo di banda e CPU. I più diffusi pannelli da noi resi disponibili sono Virtualmin, cPanel, Plesk, ISPmanager e ISPadmin, tutti piuttosto semplici da utilizzare e sempre a portata di click.
  2. SSH. È la principale interfaccia da utilizzare per configurare nel dettaglio il proprio VPS, aggiornare il software, installare servizi come MySQL, PHP e così via. Per saperne di più leggi le nostre guide sull’argomento.
  3. Template. In sostanza sono le configurazioni pre-impostate del sistema operativo, ad esempio CentOS 5.4 x64 oppure CentOS 5.5 LAMPP x86.
  4. Configuratore. Si tratta di una barra di scorrimento che permette di configurare secondo le vostre necessità frequenza della CPU, RAM, spazio su disco e traffico mensile. Questo garantisce una scalabilità massima dei servizi cloud a seconda delle vostre effettive richieste.
  5. App Cloud. Permette di gestire il VPS direttamente da mobile, ad esempio iPhone. Scopri!
  6. Aggiornamenti Programmati. Grazie al Nostro Sistema potrai disporre di risorse extra per reggere l’afflusso di traffico programmato in determinati giorni (ad esempio in previsione di picchi di visitatori). Non è mai stato così facile, utilizzi solo quello che ti serve, paghi solo quello che usi.

Per saperne di più sull’argomento potete consultare uno degli articoli correlati qui in basso.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button