Tutorial

B2Evolution, guida completa all’installazione

Questa nuova guida è dedicata a chi volesse utilizzare b2evolution, la piattaforma free ed open source per creare blog e community online.

b2evolution più precisamente è un gestiore di contenuti e community (Content + Community Management System) che basa il proprio funzionamento sul linguaggio PHP e su MySQL, e viene distribuito gratuitamente dal sito ufficiale con licenza GNU General Public License. Descriveremo dettagliatamente le fasi necessarie per l’installazione all’interno di questo nuovo tutorial.

Pre-Requisiti

Prima di iniziare l’installazione avrete bisogno di accertarvi di possedere i seguenti requisiti:

un piano di hosting che supporti PHP + MySQL (suggeriamo il nostro KeliCMS visto che dispone di Softacoulus, che vi permette di saltare completamente la procedura descritta ed installare in automatico il tutto, creazione ed impostazione del db inclusa), ovvero:

  1. PHP versione 4.3 o superiori;
  2. MySQL versione 4.1 o superiori;
  3. la possibilità di creare autonomamente database (PHPMyAdmin, tipicamente), e di accedervi in lettura/scrittura.

Come installare b2evolution

1. Anzitutto andremo a creare un database vuoto per il nostro b2evolution: potete dare un nome qualsiasi a tale database, l’importante è prendere nota da subito del nome generato dal sistema in modo da utilizzarlo in una fase successiva. Tale operazione non avviene, chiaramente, in automatico, bensì mediante cPanel o PHPMyAdmin. Al momento opportuno vi sarà richiesto, come per le tipiche installazioni di WordPress (il link apre la nostra FAQ in una nuova finestra):

  1. host del dominio (tipicamente localhost);
  2. nome del database;
  3. utenza autorizzata ad accedere, creata ad hoc e non corrispondente con l’utente che accede a cPanel;
  4. password riservata associata all’utenza del punto 3.

2. A questo punto dovrete effettuare l’upload via FTP (quindi con un client tipo FileZilla) dei file necessari a far funzionare b2evolution. Nel farlo dovrete assicurarvi che tutti i file vengano copiati correttamente e che esistano le cartelle /blogs/ e tutte le sue sottodirectory: per sicurezza, comunque, le prime volte è bene copiare tutto il contenuto del pacchetto compresso che avete scaricato dal sito dalla vostra cartella locale in remoto. Tenete conto, inoltre, che la posizione sul filesystem della cartella /blogs/ sarà quella che determinerà il path da cui potrete accedere al sito, sia voi che i vostri visitatori: se trovate quindi scomodo accedere da miosito.com/blogs/, conviene copiare il contenuto della sola cartella /blogs/ all’interno della root, così avrete accesso direttamente come miosito.com.

Una cosa molto importante a questo punto riguarda la configurazione dei permessi, che tipicamente potete effettuare con CHMOD mediante FTP. Assumendo di aver installato tutto dentro /blogs/, andremo a dare nell’ordine i seguenti permessi: per comodità riportiamo le istruzioni da linea di comando, ma esse sono perfettamente replicabili da FileZilla cliccando col tasto destro sul file (o sulla cartella) di interesse e selezionando, come vediamo in figura, “Permessi file...”. I numeri hanno il significato che abbiamo spiegato, qualche tempo fa, in questa FAQ.

Schermata 2013-09-27 alle 18.01.59

chmod 666 /blogs/conf/_basic_config.php
chmod 777 /blogs
chmod 777 /blogs/media

Create quindi la cartella /blogs/media/blogs (cioè la cartella blogs dentro blogs/media) ed impostate il relativo permesso:

chmod 777 /blogs/media/blogs

Successivamente:

chmod 666 /blogs/skins/custom/*.*

Siamo ora pronti ad installare b2evolution, e per farlo esiste un installer che potete reperire al seguente indirizzo:

  • miosito.com/blogs/install

oppure

  • miosito.com/install/

a seconda dei casi. Inserite come richiesto i dati relativi al database che avete creato all’inizio, alla username del database, alla password che avete creato (qui abbiamo spiegato come si fa): per confermare clicchiamo su “Update” ed attendiamo il caricamento della pagina. Selezioniamo “New Installation” dalla schermata successiva e facciamo quindi click su “Go!” per iniziare l’installazione: PHP provvederà, se i dati sono tutti corretti, a popolare il database ed a configurare i file necessari a far funzionare il CCMS. In alto nella pagina dovreste poi vedere una username ed una password che è opportuno memorizzare da qualche parte per il primo accesso al blog da amministratore. Cliccate infine su “Log in” ed avrete accesso a b2evolution!

Passo post-installazione: il file .htaccess

Nella cartella /blogs (o nella root del sito se avete installato tutto lì), troverete un file di nome “sample.htaccess“, che andrebbe rinominato come .Fighting SPAM with .htaccess con il punto davanti: questo permetterà di migliorare le prestazioni globali del sistema. Se il file dovesse creare difficoltà può, in alternativa, essere rimosso.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button

Hosting e Dominio incluso!
A partire da  €9.90/anno

Vai all'offerta