TutorialWeb Marketing

Joomla!, il CMS più semplice e veloce

Nell’ambito dello sviluppo di portali ed in generale di CMS, almeno dal 2005 l’utilizzo di Joomla! costituisce una scelta molto diffusa per chi volesse un sito facile da gestire senza essere un programmatore specializzato. La sua relativa semplicità di utilizzo per realizzare siti, blog, portali di e-commerce ecc., crescente negli ultimi anni grazie a versioni sempre pià avanzate, è infatti integrata dalla possibilità di implementare moduli e funzionalità ad hoc di vario tipo. La gamma di strumenti a disposizione gratuitamente (forum, guestbook, gallerie di foto e filmati) è molto ampia, per cui esistono moltissime funzionalità che coprono buona parte delle specifiche reali che possono capitare.

Joomla rimane (più del suo “antenato” Mambo) una scelta molto più rapida ed intuitiva rispetto ad altri CMS: del resto è ampiamente supportato dalla comunità WEB ed è giunto ad una versione (la 2.5.14, al momento in cui scriviamo) che appare piuttosto solida, stabile ed altrettanto flessibile. Prima dell’arrivo dei CMS gratuiti, realizzare un portale o sito dinamico era un’operazione alquanto difficoltosa: costringeva i webmaster a manipolare singole pagine in HTML statico, con la possibilità di aggiornarle singolarmente (ad esempio tramite FTP), e soprattutto senza poter fornire una logica alle pagine stesse: ad esempio, se si andava a manipolare un link nel footer era necessario ripetere l’operazione su ognuna di queste pagine.

Con l’utilizzo dei CMS si dispone dell’enorme vantaggio di separare il codice dai dati, con la possibilità di intervenire sull’header o sul footer di un tema una volta per tutte, ed implementare funzionalità di vario genere, sia statiche che dinamiche, ad es. per estrapolare e formattare dati dal database, mostrare un feed RSS, far vedere gli ultimi articoli del blog e così via.

Per installare Joomla!, è indispensabile disporre di una macchina (in locale o su un hosting) sulla quale siano installati:

  • un server Apache 2.x.x;
  • un motore PHP 5.x.x;
  • un DBMS MySQL 5.x.x.

Per installare e testare in locale Joomla! si possono utilizzare software come AppServ oppure LAMP, WAMP e MAMP (rispettivamente per Linux, Windows e Mac), mentre tra le caratteristiche principali offerte all’utente finale ci sono:

  • Funzioni di Search Engine Optimization;
  • Feeding RSS;
  • Versione stampabile delle pagine;
  • Esportazione delle pagine in formato PDF;
  • Pubblicazione di uno o più blog interno al sito;
  • Sondaggi;
  • Ricerca testuale su tutti i contenuti inseriti (motore di ricerca interno);
  • Creazione ed amministrazione di forum;
  • Possibilità di creare una multi-utenza che possa, previa autenticazione, contribuire ai contenuti e gestione del sito;
  • Possibilità di effettuare backup (eventualmente pianificati) delle pagine.

Ricordiamo ai nostri lettori che Keliweb offre il pacchetto KeliCMS, orientato specificatamente per l’installazione di CMS come Joomla! e WordPress.

Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button