TutorialWeb Marketing

Come abilitare la compressione Gzip via .htaccess

Se state lavorando per migliorare la velocità di caricamento del vostro sito, in certi casi il PageSpeed Insights potrebbe segnalarvi che sia necessario abilitare la compressione GZIP per velocizzare l’accesso ai file del vostro sito in WordPress: la procedura per abilitare il tutto è molto semplice, e viene riportata in questo articolo.

È dunque possibile abilitare la compressione Gzip aggiungendo, all’inizio del proprio .htaccess (prima di abilitare il mod_rewrite) le seguenti righe di codice.

# compress text, html, javascript, css, xml:
AddOutputFilterByType DEFLATE text/plain
AddOutputFilterByType DEFLATE text/html
AddOutputFilterByType DEFLATE text/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE text/css
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xhtml+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/rss+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/javascript
AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-javascript
AddType x-font/otf .otf
AddType x-font/ttf .ttf
AddType x-font/eot .eot
AddType x-font/woff .woff
AddType image/x-icon .ico
AddType image/png .png

Per modificare il file .htaccess potete accedervi via client FTP (FileZilla ad esempio) selezionandolo dalla root e cliccando su “Modifica/Visualizza”, oppure potete installare un editor integrato in WP per i file di questo tipo. Il plugin che vi serve si chiama WP-htaccess-editor e lo scaricate gratuitamente qui.

Tags
Mostra altro

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Back to top button