Verifica GRATIS la disponibilità e registra subito il tuo dominio internet.

A cosa serve la Posta Elettronica Certificata (PEC)?

In questo articolo forniamo alcune informazioni utili sul servizio di Posta Elettronica Certificata (PEC).

Definizione di PEC

La posta elettronica certificata (PEC) è uno strumento o servizio informatico disponibile nel nostro paese: esso permette di fornire a un messaggio di posta elettronica (e-mail inviabile mediante i soliti client opportunamente configurati o anche via web) lo stesso valore legale di una raccomandata con avviso di ricevimento, garantendo così il non ripudio. Anche il contenuto può essere certificato e firmato elettronicamente, o criptato, garantendo quindi anche autenticazione, integrità dei dati e confidenzialità delle informazioni trasmesse. La standardizzazione del formato è stata ufficialmente definita all’interno di un Decreto del Presidente della Repubblica (11 febbraio 2005 n. 68), oltre che all’interno dei documenti tecnici:

I tre documenti definiscono gli aspetti globali del servizio e tutti i dettagli tecnici che deve rispettare la PEC; le regole contenute garantiscono la validità del servizio complessivo e l’interoperabilità tra i diversi gestori di posta certificata.

Come si fa ad utilizzare la Posta Elettronica Certificata?

Per poter utilizzare la PEC si deve disporre di un’apposita casella di posta, che viene erogata con le seguenti modalità a cittadini ed aziende:

  • gratuitamente, dal Governo Italiano (limitata alle sole comunicazioni con la Pubblica Amministrazione su un dominio specifico e senza firma digitale);
  • a pagamento fornita da gestori autorizzati.
Nota: Keliweb offre un servizio di PEC a partire da 9 euro + IVA all’anno.

Attenzione: nel caso in cui un mittente NON certificato invii una e-mail ad un indirizzo @pec.nomedominio.xxx otterrà un messaggio di errore per mancata consegna (riconoscibile dal MAILER-DAEMON in essa contenuta):il nostro server di posta, infatti, provvederà a respingere tale messaggio senza inviare alcuna notifica al destinatario. Nel caso in cui si desideri ricevere comunque i messaggi non certificati è possibile, tramite il pannello di gestione delle mail certificate, abilitare l’inoltro dei messaggi non certificati verso una casella di posta ordinaria: in questo modo i messaggi di posta ordinaria indirizzati alla casella PEC verranno automaticamente inviati ad una casella di destinazione scelta dal cliente e non saranno respinti.

N.B. Sulla casella PEC i messaggi di posta ordinaria NON arriveranno comunque.

Ricordiamo per concludere i dieci principali vantaggi derivanti dall’utilizzo di una casella PEC.

1. I messaggi saranno accessibili da qualsiasi PC o dal tuo cellulare/smartphone.
2. Anche gli eventuali allegati delle comunicazioni vengono certificati.
3. Viene garantita la consegna del messaggio, in caso contrario viene avvisato il mittente.
4. La ricevuta di consegna possiede valore legalmente riconosciuto.
5. Con l’utilizzo della Posta Elettronica Certificata sarà possibile risalire al mittente ed al titolare del dominio.
6. Costa meno delle raccomandate cartacee, visto che le PEC hanno un canone annuale con invii illimitati.
7. Il gestore è obbligato ad archiviare tutte le ricevute di invio per trenta mesi.
8. Obbligo del gestore, altresì, ad adottare le adeguate misure di sicurezza.
Voti: 5.0. Su 1 voto.
Votazione in corso...
Mi piace
Mi piace Love Ahah Wow! Triste Grr!!

Lascia un commento

scroll to top